Pubblicato il Lascia un commento

Scuola, un autunno pieno di concorsi

Scuola concorsi documenti scrittura uomo

Sarà un autunno caldo per aspiranti presidi, direttori amministrativi, docenti e personale ATA: approfittando della pausa estiva, ai più conviene prendere libri e quaderni e mettersi a studiare.

Secondo quanto riferisce il sito del MIUR, infatti, fra settembre ed ottobre 2018 si concentreranno la maggior parte dei concorsi del settore scolastico-educativo.

A questi si aggiunge il concorso (la cui preselezione è già stata svolta nei giorni scorsi) dei futuri dirigenti scolastici.

I concorsi in arrivo e i numeri

Dall’ultimo Consiglio dei Ministri, infatti, risulta che i Ministri dell’Economia, dell’Istruzione e della Pubblica Amministrazione hanno approvato l’autorizzazione ad assumere circa 57.322 docenti per l’anno scolastico 2018/2019, suddivisi in 43.980 docenti su posto comune e 13.342 docenti su posto di sostegno.

Con il decreto siglato dal Ministro Bussetti (Istruzione) e inviato al MEF saranno sbloccate le assunzioni che coinvolgono il personale docente a cui si aggiungeranno quelle relative agli ATA (Ausiliari, Tecnici e Amministrativi), oggetto di un altro decreto ad hoc.

E, per completare il quadro delle assunzioni, il comparto scuola sarà interessato anche dal bando di concorso per duemila Direttori dei Servizi Generali e Amministrati (DSGA).

Altri 2452 posti sono stati banditi lo scorso novembre per posti di dirigenti scolastici e, per l’anno scolastico 2018/2019 saranno assunti altri 212 presidi attinti da precedenti graduatorie.

Pubblicato il Lascia un commento

Consiglio dei Ministri, sì all’assunzione a tempo indeterminato di 57mila docenti

consiglio dei ministri

E’ arrivata ieri sera la notizia che migliaia di precari stavano aspettando da tempo: il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alle assunzioni nelle scuole per l’anno scolastico 2018/2019.

Su proposta dei Ministri della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno, del collega dell’Economia Giovanni Tria e del responsabile dell’Istruzione Marco Bussetti, il Consiglio ha approvato l’autorizzazione ad assumere, a tempo indeterminato, 57.322 unità di personale docente su posti vacanti e disponibili.

Nello specifico si tratta di 43.980 docenti su posto comune e 13.342 docenti su posto di sostegno.
A corredare la notizia, le assunzioni di 46 unità di personale educativo, 212 dirigenti scolastici e 9.838 unità di personale ATA.

Pubblicato il Lascia un commento

Roma: concorso per l’assunzione nelle scuole nido e infanzia

E’ stata pubblicata sul sito del Comune di Roma Capitale (https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC167394 ), la procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, per le scuole dell’infanzia capitoline. Si tratta di due bandi di concorso nel settore educativo – scolastico per la formazione di due graduatorie distinte, valide per la stipula di contratti di assunzione a tempo indeterminato e contratti a tempo determinato per le supplenze presso le Scuole dell’Infanzia e gli Asili Nido.

Chi può partecipare al concorso?

Il concorso è aperto ai candidati in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

– Diploma di scuola magistrale (3 anni) o titoli equipollenti indicati all’interno del bando (graduatoria Asili nido)

– Laurea in Scienze dell’Educazione o Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche (LM85) ed equipollenti (graduatoria Asili nido)

– Laurea magistrale a ciclo unico quinquennale in Scienze della Formazione o titolo equipollente (graduatoria Scuole dell’infanzia)

Cosa prevede il concorso?

Il concorso prevede lo svolgimento di una prova d’esame consistente in un quiz di almeno 20 domande a risposta multipla sui principali argomenti relativi ai profili professionali a concorso e indicati dettagliatamente all’interno dei bandi.

Nel corso della prova sarà valutata anche la conoscenza della lingua inglese e dei principali elementi di informatica. In particolare, i candidati dovranno saper affrontare argomenti quali:

– Costituzione della Repubblica Italiana ed ordinamento degli enti locali

– Disciplina del lavoro pubblico, diritti, doveri e responsabilità dell’insegnante

– Elementi di normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, tutela della privacy

– Legislazione scolastica (con particolare riferimento a quella dell’infanzia) e orientamenti dell’attività educativa

– Elementi di Igiene e Pronto soccorso

– Pedagogia e sociologia dell’infanzia

– Elementi di psicologia dell’età evolutiva

Come presentare domanda di partecipazione?

Le domande di partecipazione potranno essere presentate tassativamente online entro la mezzanotte del 7 settembre 2018 utilizzando il portale istituzionale di Roma Capitale, www.comune.roma.it, sezione “Ultimi bandi, avvisi  e concorsi”.

Per maggiori informazioni o assistenza sulla procedura di identificazione al Portale è possibile contattare il Contact Center ChiamaRoma allo 060606. Per qualsiasi ulteriore informazione contattare l’Ufficio Concorsi del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane ai seguenti numeri 06.67103941/2393/2215/3377, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.