Matematica Discalculia DSA 170 2010

La matematica, il tallone d’Achille: come insegnarla in maniera efficace

Formazione e corsi Scuola primaria Società

La matematica è in assoluto una delle materie in cui i ragazzi italiani hanno maggiori difficoltà. Lo dimostra il livello con cui questi, dopo il percorso di scuola primaria e scuole medie, arrivano alle scuole superiori, licei e istituti tecnici.

Sicuramente c’è da ripensare al percorso di studi, soprattutto al passaggio (ministeriale) tra scuole elementari e scuole medie, che rischia di spezzare l’iter di crescita in itinere e rischia di creare ritardi.

Proprio per questo, c’è bisogno di una classe insegnanti virtuosa. Un corpo docenti capace di trasmettere entusiasmo, coinvolgere e convincere.

La matematica, in primis, prevede che l’insegnante sia capace e competente nella sua materia. Non basta che questo abbia studiato e si sia laureato, e sia un buon pedagogista, ma che mantenga allenata la mente, studi continuamente e poi proponga le sue lezioni agli studenti.

Ma non basta: il maestro di matematica deve essere un vero e proprio supereroe. La passione coi numeri non deve essere monotona ma divertente. Quindi bisogna coinvolgere i ragazzi, e lo si può fare solo trasmettendo il proprio entusiasmo. L’insegnante di matematica che non si entusiasma per ciò che fa non potrà mai coinvolgere i suoi giovani.

C’è poi la formazione continua, e in questo le guide ci vengono incontro. Ecco i nostri suggerimenti.