Pubblicato il

La strana storia di Trento, dove gli insegnanti non ricevono la Carta del Docente

Trento è Provincia autonoma, una sorta di eccezione nel panorama italiano. Questa eccezione a volte si manifesta in contraddizioni legislative particolari, e quella della Carta del Docente è una di queste.

Infatti, i docenti della Provincia di Trento non hanno mai visto erogarsi il bonus Cultura da 500 euro dal giorno della sua nascita ad oggi. Una situazione che il sindacato Delsa ritiene inaccettabile. Salito sugli scudi negli ultimi giorni del 2020, da qualche settimana ha trasformato il j’accuse in una vera e propria vertenza.

carta del docente cosa acquistare

L’azione sindacale inizia con l’atto di richiesta di ogni singolo docente attraverso un modulo che Delsa ha predisposto e sta distribuendo a partire dal 24 gennaio.

Se all’atto di richiesta da parte dei docenti non corrisponderà un immediato riscontro – dichiara il rappresentante del sindacato Delsa Mauro Pericolo – dichiara- siamo pronti ad attivare una Class Action che miri al riconoscimento retroattivo, sin dall’anno 2015/16, dell’importo di 500€ per anno scolastico, per ogni docente di ruolo già dal suddetto anno e per i docenti che, a partire sempre dal 2015-2016, abbiano svolto servizio per almeno 180 gg ad anno scolastico“.

“Abbiamo optato per tale scelta operativa – spiegano dal sindacato – per una serie di ragioni, tra cui, non ultima, la complessità tecnica dell’azione che è strutturata in più fasi, la prima delle quali consiste nella richiesta da parte del singolo docente, attraverso la compilazione del modulo predisposto da Delsa. Seguirà poi l’attività di diffida stragiudiziale e sindacale che Delsa sta già predisponendo”.

Ulteriori informazioni sul sito Delsa.