Docenti Covid e personale Covid, per Anief “gli assunti non si toccano”

Confermare in pianta stabile gli organici cosiddetti Covid ed estendere i contratti del personale che è già assunto fino al termine dell’anno scolastico,: lo chiede l’Anief attraverso precisi emendamenti fatti presentare al decreto Milleproroghe.

A ribadirlo è Marcello Pacifico, presidente del giovane sindacato, in un’intervista a Italia Stampa: la conferma e l’estensione al 30 giugno dei contratti dell’organico Covid o anche al 31 agosto laddove i posti siano vacanti, ha spiegato il sindacalista, deve valere “sia per il personale amministrativo, sia per i docenti”.

marcello pacifico anief
Marcello Pacifico, leader di Anief

“Lo stesso – continua il sindacalista – si deve fare per gli insegnanti che fanno sostegno su posti liberi. Come bisogna prevedere lo spostamento dell’organico di fatto in quello di diritto, così da dare una stabilità nell’azione educativa che si sta realizzando in presenza e a distanza nelle scuole. Anche con riferimento, per esempio, a quegli assistenti tecnici che sono stati assunti sui posti nuovi creati negli Istituti Comprensivi”.

X