Pubblicato il Lascia un commento

LA LEGGEREZZA DELLE NUVOLE + APPROF.NTI

Libro di narrativa per la scuola primaria

Occhi, sorrisi, emozioni. Sono quelli dei bambini protagonisti di questi racconti. Storie lievi e preziose, ispirate alla Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Tante storie, un messaggio prezioso: i bambini hanno i propri diritti che vanno sempre tutelati.

Pubblicato il Lascia un commento

LA PREISTORIA: MITI-SCOPERTE-INVENZIONI

MILIONI DI ANNI FA 

In questa raccolta troverai i miti della Preistoria, le scoperte e le invenzioni degli uomini primitivi.
Percorrerai il lungo cammino che ha portato l’umanità a superare le proprie paure e a tentare di dare spiegazioni ai fenomeni che non era in grado di comprendere. “Perché il sole sta in cielo?”; “Da dove viene la pioggia?”; “Chi ha scoperto il fuoco?”…
I grandi “perché” dell’uomo antico trovano qui una loro risposta, attraverso racconti fantastici, divertenti e originali.

Pubblicato il Lascia un commento

LA LEZIONE DEL FENICOTTERO

Quando una passione ti cambia la vita

Viola ha nove anni e vuole diventare ballerina professionista, anche se non ha le scarpette e ha gambe talmente magre che tutti la chiamano “zampe secche”.
Quando nella sua città apre una scuola di danza, in una  vecchia e malmessa palestra vicino casa sua, Viola incontra la Signora Mirror, una vecchia, bizzarra e bravissima insegnante americana che parla un italiano irresistibile. Una narrazione in prima persona ambientata ai giorni nostri, una storia divertente, di amicizia, di talento e di sogni.

Pubblicato il Lascia un commento

L’antica Roma – Le più belle leggende

L’antica Roma – Le più belle leggende

Roma, i miti delle origini e le storie dei suoi personaggi più illustri rivivono in questo volume.
Dalla leggenda della lupa e di Romolo e Remo al ratto delle Sabine, dalle gesta coraggiose di Orazio Coclite e Muzio Scevola al mitico episodio delle oche del Campidoglio, da  erone, l’imperatore incendiario, a tutti gli altri momenti drammatici e mitici della storia del popolo romano.
Ti appassionerai per il coraggio e la nobiltà d’animo dimostrati da uomini e donne vissuti in un’epoca lontana da noi, ma che ancora sa insegnarci valori e sentimenti forti e attuali.

Pubblicato il Lascia un commento

QUELLI CHE CREDONO AI SOGNI

Ragazzini che credono a una fata dei ricci piena di regole e di compiti, rispettano le regole ed eseguono i compiti. Ragazzini sognatori, i veri supereroi del nostro tempo: senza mantello, senza poteri di fuoco. Il loro potere è nella forza di stare insieme per dare un sogno alla vita.
Un racconto delizioso, che invita a credere ai sogni e a fare di tutto perché essi si realizzino.

Pubblicato il Lascia un commento

Il piano Bianchi per il rientro in presenza a settembre

“Il Ministero è da tempo al lavoro per il rientro a settembre in presenza e in sicurezza”. Lo dichiara il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, attraverso una nota stampa che riportiamo.

“È un obiettivo che il Governo ha perseguito sin dal proprio insediamento. Già negli scorsi mesi, quando abbiamo affrontato la seconda ondata pandemica abbiamo comunque voluto che le bambine e i bambini della primaria potessero andare a scuola in presenza. E abbiamo ridotto al minimo l’utilizzo della formazione a distanza per tutti gli altri – sottolinea il Ministro Bianchi. L’impegno in questa direzione è testimoniato anche dalle risorse stanziate nei recenti provvedimenti del Governo: 1,680 miliardi in totale per il rientro in sicurezza a settembre”.

“Allo stesso tempo prosegue la campagna vaccinale, con priorità al personale scolastico. È importante che venga fatto ogni sforzo per raggiungere la più alta copertura possibile, in modo da garantire una maggiore sicurezza a tutte e tutti al rientro. La vaccinazione è un atto di responsabilità collettiva”, conclude il Ministro.

Nella nota stampa si tirano anche le somme degli investimenti. Con il primo Decreto Sostegni, si legge, sono stati assegnati alle scuole 150 milioni di euro per garantire lo svolgimento della didattica in sicurezza, e altri 150 milioni per il potenziamento delle competenze e il recupero della socialità. Con il Decreto Sostegni bis, gli istituti statali potranno contare su 350 milioni per garantire la sicurezza negli ambienti scolastici. Per gli stessi fini, 60 milioni sono destinati alle scuole paritarie. Gli Enti locali disporranno di 70 milioni, oltre a quelli eventualmente non spesi lo scorso anno, per l’affitto di locali e il noleggio di strutture temporanee per aumentare il numero di spazi dedicati alla didattica.

Sono stati inoltre stanziati 400 milioni per attivare ulteriori incarichi temporanei di personale ATA e docente, in particolare per il recupero degli apprendimenti. Sul trasporto scolastico, prosegue il lavoro dei tavoli prefettizi di coordinamento ed è costante il raccordo con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile. Sempre nel Decreto Sostegni bis sono previsti 450 milioni per potenziare i servizi aggiuntivi di trasporto scolastico. Le scuole potranno inoltre accedere al fondo di 50 milioni destinato a finanziare anche i piani per gli spostamenti casa-scuola-casa del personale scolastico e degli studenti.

Pubblicato il Lascia un commento

La Carta del Docente scade (per alcuni) il 31 agosto. Non è scaduta il 30 giugno. Vi spieghiamo perché

carta del docente cosa acquistare

La Carta del Docente non è scaduta. O meglio, non ancora. Eppure, alcuni siti che cercano di farvi cadere sulle loro pagine con una certa malizia infilano nei titoli le due date di scadenza: 30 giugno e 31 agosto. Perché? Ve lo spieghiamo noi.

Approfittando del timore di alcuni docenti di veder svanire il bonus Cultura da 500 euro erogato a tutti quelli in ruolo, molti webzine hanno volutamente titolato inserendo entrambe le date, ma non è assolutamente scaduto niente il 30 giugno. Ben differente, invece, è il fatto che il 30 giugno il paniere dei beni acquistabili con Carta del Docente si è definitivamente ristretto tornando alla sua forma originale dopo che per mesi è stato derogato l’acquisto, attraverso bonus, di materiali che il Governo italiano e il Ministero dell’Istruzione hanno ritenuto necessari per permettere ai docenti di poter affrontare in maniera decisamente migliore la Dad. Fino al 30 giugno, con Carta del Docente, si potevano acquistare beni come dispositivi di input digitale, hotspot e webcam. Questi beni sono ora usciti da Carta del Docente, contestualmente alla speranza di poter proseguire in presenza a partire da settembre in poi come si augurano i vertici statali.

Una scadenza di Carta del Docente invece c’è, ed è pure abbastanza vicina: si tratta di quella del 31 agosto. Che riguarda però non tutti i bonus erogati. Come consuetudine ormai assodata, la Carta del Docente dura all’incirca due anni, e ad ogni anno di servizio si accumulano nel portafoglio elettronico 500 euro. A fine agosto, scadrà il bonus erogato quindi come Carta del Docente 2018/2019.

Questo vuol dire che, se nel nostro portafoglio elettronico ci sono più di 1000 euro dopo l’accredito delle Carte del Docente 2019/20 e 2020/21, la differenza è quanto non abbiamo speso della 2018/19 e quella differenza verrà persa. In sintesi: tutto quello che non abbiamo usato dei 500 euro erogati tre bonus fa sarà irrimediabilmente perso al 31 agosto.

Dove spendere Carta del Docente sui siti del gruppo Matacena

Puoi spendere Carta del Docente per comprare libri, PC, hardware e libri scolastici sui seguenti siti del gruppo Matacena:

Pubblicato il Lascia un commento

Tutto ciò che ho nel cuore

Quali libri per bambini mettere in valigia? Mondodocenti ne consiglia uno al giorno

Paura, coraggio, felicità, rabbia, tristezza, amore, malinconia. Quante emozioni si avvicendano nel cuore di Simona durante l’anno in cui tutto cambia! Cambia la sua vita, cambia il suo corpo, cambiano gli amici e gli affetti. 

Fra gioia e dolore, tempeste e incomprensioni, scoperte e sogni, la ragazzina scopre come ciascuna emozione sia necessaria e aiuti a crescere e a maturare. 

Un racconto che aiuta a conoscere se stessi e gli altri.