Pubblicato il Lascia un commento

La Carta del Docente scade (per alcuni) il 31 agosto. Non è scaduta il 30 giugno. Vi spieghiamo perché

carta del docente cosa acquistare

La Carta del Docente non è scaduta. O meglio, non ancora. Eppure, alcuni siti che cercano di farvi cadere sulle loro pagine con una certa malizia infilano nei titoli le due date di scadenza: 30 giugno e 31 agosto. Perché? Ve lo spieghiamo noi.

Approfittando del timore di alcuni docenti di veder svanire il bonus Cultura da 500 euro erogato a tutti quelli in ruolo, molti webzine hanno volutamente titolato inserendo entrambe le date, ma non è assolutamente scaduto niente il 30 giugno. Ben differente, invece, è il fatto che il 30 giugno il paniere dei beni acquistabili con Carta del Docente si è definitivamente ristretto tornando alla sua forma originale dopo che per mesi è stato derogato l’acquisto, attraverso bonus, di materiali che il Governo italiano e il Ministero dell’Istruzione hanno ritenuto necessari per permettere ai docenti di poter affrontare in maniera decisamente migliore la Dad. Fino al 30 giugno, con Carta del Docente, si potevano acquistare beni come dispositivi di input digitale, hotspot e webcam. Questi beni sono ora usciti da Carta del Docente, contestualmente alla speranza di poter proseguire in presenza a partire da settembre in poi come si augurano i vertici statali.

Una scadenza di Carta del Docente invece c’è, ed è pure abbastanza vicina: si tratta di quella del 31 agosto. Che riguarda però non tutti i bonus erogati. Come consuetudine ormai assodata, la Carta del Docente dura all’incirca due anni, e ad ogni anno di servizio si accumulano nel portafoglio elettronico 500 euro. A fine agosto, scadrà il bonus erogato quindi come Carta del Docente 2018/2019.

Questo vuol dire che, se nel nostro portafoglio elettronico ci sono più di 1000 euro dopo l’accredito delle Carte del Docente 2019/20 e 2020/21, la differenza è quanto non abbiamo speso della 2018/19 e quella differenza verrà persa. In sintesi: tutto quello che non abbiamo usato dei 500 euro erogati tre bonus fa sarà irrimediabilmente perso al 31 agosto.

Dove spendere Carta del Docente sui siti del gruppo Matacena

Puoi spendere Carta del Docente per comprare libri, PC, hardware e libri scolastici sui seguenti siti del gruppo Matacena:

Pubblicato il Lascia un commento

Carta del Docente, occhio a fare i furbi! I controlli ci sono e questo caso lo dimostra

generica gdf guardia di finanza

Probabilmente pensavano di averla fatta franca, i 31 docenti che avrebbero speso indebitamente la propria Carta del Docente nel Maceratese nell’anno 2018. I 31 insegnanti di ruolo, infatti, avrebbero approfittato di due attività commerciali che hanno “allargato il paniere” in maniera irregolare.

L’attività illecita è emersa grazie ai controlli della Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle del Nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie di Roma hanno scoperto grazie al capillare controllo sull’utilizzo Carta del Docente le due attività e sono quindi risaliti ai 31 insegnanti che hanno usufruito indebitamente del bonus.

Una “furbata” costata amara ai commercianti e anche ai docenti che, consapevolmente o inconsapevolmente, hanno speso la loro Carta: 5600 euro e 35mila euro per gli esercenti di sanzione cumulativa, mentre ogni docente ha dovuto corrispondere il triplo dello speso indebitamente.

La dimostrazione che le attività di controllo esistono e si susseguono, anche se a volte per incrociare e verificare i dati passa del tempo.

Vi ricordiamo che il bonus Carta del Docente può essere utilizzato per:

  • Libri e testi cartacei: non esiste in questo caso vincolo per la tipologia di testo. Non deve essere obbligatoriamente attinente alla materia dell’insegnante e non deve essere didattico. Del resto, ogni libro è cultura.
  • Libri e testi in formato digitale: chiaramente non c’è limitazione per il supporto con cui il libro viene letto. Servirà trovare piattaforme apposite per l’acquisto con Carta del Docente (ma questo in ogni caso).
  • Pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware – previsto per l’acquisto con Carta del Docente – e software – idem;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • iscrizione del docente a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Mentre invece sono scaduti i termini per acquistare il materiale utile per la Dad (webcam, dispositivi di input digitale, hotspot etc.etc.).

Per spendere il bonus Carta del Docente in tutta sicurezza e solo per beni accettati puoi visitare i siti del nostro network Matacena.

Puoi spendere Carta del Docente sui seguenti siti del gruppo Matacena:

Pubblicato il Lascia un commento

Guide per scuole materne 2021 su Mondodocenti

Acquista le nuove guide didattiche 2021 per le scuole materne e molto altro su Mondodocenti.com anche con Carta del Docente con spedizione gratuita.

Pubblicato il Lascia un commento

Carta del Docente, si torna all’origine: via i beni utili per la Dad tra quelli acquistabili

carta del docente cosa acquistare

Dopo svariate proroghe, è arrivato il momento di tornare alla “normalità” anche in questo senso e – complice il voler spingere sull’acceleratore verso un ritorno in presenza e in sicurezza a scuola a partire da settembre (dopo un anno e mezzo di stasi e confusione legata alla pandemia), anche Carta del Docente torna alla sua forma originaria.

Non si potranno più acquistare hotspot, scanner, dispositivi di input e webcam utilizzando il bonus Cultura. I beni in questione erano entrati nel paniere dei beni acquistabili con Carta del Docente quando, in piena esplosione della pandemia Covid-19 e con le prime chiusure (agli albori della Dad) si è ritenuto da un punto di vista ministeriale di aiutare i docenti a acquistare strumenti che permettessero di facilitare le lezioni da casa.

A suon di proroghe, questi dispositivi sono rimasti nel paniere fino a giugno 2021. Da luglio, però, sono di nuovo fuori. Almeno così dovrebbe essere. Si tenga conto che quando vi scriviamo campeggia, sul sito ufficiale di Carta del Docente, ancora l’annuncio a firma dell’ex Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina con le scadenze ben definite. Al momento, di ulteriori proroghe non se ne parla.

Uno screenshot datato 2 luglio 2021 della pagina ufficiale Carta del Docente

Cosa si può comprare quindi ora con Carta del Docente

  • Libri e testi cartacei: non esiste in questo caso vincolo per la tipologia di testo. Non deve essere obbligatoriamente attinente alla materia dell’insegnante e non deve essere didattico. Del resto, ogni libro è cultura.
  • Libri e testi in formato digitale: chiaramente non c’è limitazione per il supporto con cui il libro viene letto. Servirà trovare piattaforme apposite per l’acquisto con Carta del Docente (ma questo in ogni caso).
  • Pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware – previsto per l’acquisto con Carta del Docente – e software – idem;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • iscrizione del docente a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

I buoni generati sul portale possono essere spesi in esercizi fisici autorizzati e in negozi online abilitati agli acquisti con buono Carta del Docente (come il nostro).

Pubblicato il Lascia un commento

Carta del Docente, due mesi alla scadenza del 2021

carta del docente cosa acquistare

Countdown per tutti i possessori di Carta del Docente. Come in tanti hanno scritto, noi in primis, si avvicina la scadenza del 31 agosto 2021. Ma quindi se ho avuto quest’anno Carta del Docente devo già utilizzarla? No, non è così.

La scadenza Carte del Docente del 31 agosto p.v. è rivolta ai bonus erogati nell’anno scolastico 2018/19. Cosa vuol dire? Che se ho ancora un’eccedenza di quel bonus, andrà persa senza appello entro fine agosto.

Considerate che, se siete docenti di ruolo, trovarsi in eccedenza del bonus dal 2018/19 vuol dire che sul vostro wallet elettronico ci sono altri due bonus cultura da 500 euro intonsi. Quindi andrà perso tutto ciò che supererà i 1000 euro sul vostro portafoglio digitale Carte del Docente.

Per sintetizzare, se nel nostro portafoglio elettronico ci sono più di 1000 euro dopo l’accredito delle Carte del Docente 2019/20 e 2020/21, la differenza è quanto non abbiamo speso della 2018/19 e quella differenza verrà persa. In sintesi: tutto quello che non abbiamo usato dei 500 euro erogati tre bonus fa sarà irrimediabilmente perso al 31 agosto.

Dove spendere Carta del Docente sui siti del gruppo Matacena

Puoi spendere Carta del Docente per comprare libri, PC, hardware e libri scolastici sui seguenti siti del gruppo Matacena, già ottimizzati per accettare il voucher:

Pubblicato il Lascia un commento

Come si usa Carta del Docente per comprare libri scolastici sullo shop?

carta del docente cosa acquistare

Mondodocenti, come sapete, è un sito naturalmente predisposto per l’acquisto con Carta del Docente. Sul nostro shop libri scolastici online troverete un sacco di libri scolastici per la scuola dell’infanzia e primaria, tra cui i best-seller di case editrici apprezzatissime come Raffaello, Il Capitello e altri ancora.

I docenti che seguono la nostra informazione e comprano sul nostro sito possono farlo con Carta del Docente con estrema semplicità.

Una volta generato il voucher dal sito ufficiale, al momento dell’acquisto bisogna inserirlo spuntando Bonus Carta del Docente al check-out.

Attenzione! Il bonus docente va applicato solo in fase di ordine, non prima di procedere all’ordine attraverso l’applicazione di codice promozionale che è riservato alle iniziative con scontistica del gruppo Matacena e del nostro portale!

Una volta applicato il voucher, la cifra predisposta in registrazione verrà scalata e si potrà procedere con l’acquisto – eventualmente saldando il resto per ordini maggiori dell’importo del voucher.

Vi ricordiamo che è possibile acquistare tutti i prodotti su Mondodocenti attraverso buono docente, in quanto sono esclusivamente libri scolastici che quindi rientrano nel paniere dei beni acquistabili con il bonus cultura.

ACQUISTARE SUGLI ALTRI NOSTRI SITI CON CARTA DEL DOCENTE

Si può usufruire della Carta del Docente online attraverso i portali registrati. I siti del gruppo Matacena sono ottimizzati per l’utilizzo con Carta del Docente e 18app.

Tra questi:

Pubblicato il Lascia un commento

18app, la prossima scadenza per chi ha compiuto 18 anni nel 2020

18app 2021

Per tutti coloro che hanno compiuto la maggiore età nel 2020, da aprile è possibile registrarsi alla piattaforma per 18app, il bonus cultura da 500 euro destinato ai neo maggiorenni per l’acquisto di beni e servizi di natura culturale e di crescita personale.

Bene però ricordare che questi giovani hanno una scadenza a breve: dovranno registrarsi alla piattaforma entro agosto 2021. Al 31 agosto 2021 infatti c’è la scadenza per richiedere il bonus, che verrà accreditato come al solito sui propri wallet elettronici. Per i 18enni che vorranno avvalersi del contributo statale è necessario come al solito essere muniti di SPID e accedere al portale http://www.18app.italia.it/, tassativamente entro quella data.

Successivamente, ci sarà tempo per spendere il bonus fino al 28 febbraio 2022, esattamente come accaduto quest’anno con il bonus destinato ai neomaggiorenni del 2019.

Come spendere 18app

Come consueto, 18app permetterà di generare attraverso piattaforma dei buoni per un totale di 500 euro che possono essere usati per acquistare beni e servizi compatibili con quelli individuati dal Ministero presso negozi (fisici o online) che hanno preventivamente aderito all’iniziativa (e che sono consultabili sulla piattaforma apposita). Il voucher digitale così generato può essere mostrato all’esercente o inviato tramite codice per i siti abilitati.

Paniere beni acquistabili con 18app

Vi ricordiamo che il bonus Cultura 18app può essere usato per:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi)
  • Libri (audiolibro, ebook, libro)
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line)
  • Film registrati (dvd, blu-ray 4K)
  • Corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Compra con 18app sui siti del nostro circuito

Vi ricordiamo che potete spendere il bonus 18app in libri sui siti del circuito Matacena già ottimizzati per l’utilizzo del bonus cultura: