Pubblicato il

Precari scuola, è scomparsa l’estensione di Carta del Docente da 300 euro per l’aggiornamento

carta del docente cosa acquistare

Disco rosso del Senato all’estensione del bonus dell’aggiornamento annuale da assegnare anche ai docenti precari, oltre che al personale insegnante di ruolo: nelle ultime battute dell’esame dell’emendamento al Decreto Legge n. 22, promosso anche del sindacato Anief, la commissione Bilancio di Palazzo Madama ha deciso di bocciare il provvedimento, dopo i rilievi della Ragioneria dello Stato, con il suo parere al maxiemendamento al decreto, chiedendo quindi lo stralcio della norma.

“I precari non hanno diritto ad aggiornare il loro stato professionale e di acquistare un pc o un tablet, nemmeno nel tempo del coronavirus che li costringe a praticare una didattica innovativa e a distanza”. Lo afferma Anief commentando la scomparsa della misura che, ricorda Orizzonte Scuola, venne inserita durante l’esame in commissione Istruzione e che prevedeva che per il 2020 la carta del docente fosse estesa agli insegnanti con contratto almeno fino al 30 giugno 2020 anche se con un budget ridotto di 300 euro rispetto ai 500 dei colleghi di ruolo nelle scuole statali.

carta del docente cosa acquistare

UNA QUESTONE DI EQUITÀ

Anief si è sempre battuta per l’allargamento della carta docente al personale precario, sin dall’approvazione del comma 124 dell’art.1 che ha introdotto la condizione di perentorietà e di continuità sul tema della formazione in servizio facendola rientrare all’interno degli adempimenti della funzione docente. Il sindacato anche negli ultimi mesi ha condotto la sua azione sindacale e di recente è stato tra i promotori di uno specifico emendamento al Decreto Legge n. 22 sulla Scuola: nella motivazione si è fatto diretto riferimento allo svolgimento del lavoro agile e della didattica a distanza con mezzi a disposizione del personale ed evidenziata l’estrema “necessità di non discriminare più i lavoratori a tempo determinato da quelli a tempo indeterminato e il personale docente da quello educativo e Ata con la previsione dell’estensione del bonus previsto dalla legge per i soli insegnanti di ruolo”.

LA RICHIESTA DELL’ANIEF

L’emendamento Anief al Decreto Legge n. 22 sulla Scuola

  1. Estensione carta docente a precari, ata e personale educativo per DAD e lavoro agile Al comma 3, aggiungere il seguente periodo:

Al fine di realizzare la didattica a distanza e il lavoro agile del personale docente, educativo, amministrativo, la carta elettronica di cui all’articolo 1, comma 121 della legge 13 luglio 2015, n. 107 è estesa a tutto il personale scolastico, anche con contratto a tempo determinato.

Motivazione: considerata la necessità dello svolgimento del lavoro agile e della didattica a distanza con mezzi a disposizione del personale, urge la necessità di non discriminare più i lavoratori a tempo determinato da quelli a tempo indeterminato e il personale docente da quello educativo e Ata con la previsione dell’estensione del bonus previsto dalla legge per i soli insegnanti di ruolo.

Pubblicato il 1 commento

18app per comprare PlayStation IV, l’operazione delle ff.oo.

generica gdf guardia di finanza

Permetteva ai giovani di utilizzare 18app per acquistare PlayStation IV, smartphone e videogiochi, ma quando presentava i resoconti al Mibac dichiarava che questi avevano acquistato da lui musica digitale. Queste le accuse nei confronti dei due soci di una società di Jesi (Ancona) mosse dalla Guardia di Finanza che avrebbe così portato alla luce un giro d’affari illecito che ha coinvolto circa 2500 neodiciottenni, raggiunti in ogni parte d’Italia grazie al web.

La frode, di cui si apprende ora dopo 8 mesi di indagine, è stata perpetrata negli anni 2017 e 2018. Come noto, il bonus Cultura 18app può essere speso solo per l’acquisto di determinati beni e servizi, e questi notoriamente non comprendono smartphone e console.

generica gdf guardia di finanza

Per i responsabili dell’attività la sanzione si aggira intorno ai 500mila euro a fronte del volume stimato della frode che arriverebbe quasi al milione di euro. Ma anche i giovani che hanno sfruttato l’irregolarità sono chiamati a rispondere delle proprie azioni. Quella PlayStation acquistata con i 500 euro del bonus Cultura ora gliene costerà almeno il triplo.

Pubblicato il

Carta del Docente, prorogato al 31 luglio l’allargamento del “paniere” dei buoni acquistabili

carta del docente cosa acquistare

È stato prorogato al 31 luglio 2020 il termine entro il quale sarà possibile acquistare con la Carta del docente anche webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili. I beni in questione, originariamente fuori dal paniere dei beni acquistabili con il bonus Cultura di 500 euro riservato agli insegnanti, vi sono rientrati a causa dell’emergenza coronavirus, come strumento necessario per permettere ai docenti italiani di continuare la loro attività didattica a distanza.

Lo rende noto, attraverso una nota sul sito del Miur, la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

carta del docente cosa acquistare

L’ampliamento del pacchetto dei dispositivi acquistabili con la Carta, finalizzato all’aggiornamento professionale dei docenti per organizzare la didattica a distanza, era stato annunciato a marzo dalla Ministra. Gli acquisti ora potranno proseguire fino a fine luglio.

Sul sito della Carta, le FAQ aggiornate relative ai beni acquistabili.

Ti ricordiamo, inoltre, che tutti i libri nel nostro negozio sono acquistabili anche tramite Carta del Docente e 18app.

Ecco alcuni esempi.

https://www.mondodocenti.com/prodotto/motorcycles/
Pubblicato il

Mondo Docenti shop: spedizioni regolari

depositi libri scolastici gruppo matacena magazzino

Come abbiamo spiegato in questo articolo del blog del nostro gruppo aziendale (gruppo Matacena), in questo momento gran parte delle spedizioni sono bloccate.

Fanno eccezione però i libri didattici, compresi quelli che potete trovare sul nostro e-shop.

depositi libri scolastici gruppo matacena magazzino
foto d’archivio del deposito Matacena

L’emergenza Coronavirus che in questi giorni costringe tutti a numerosi sacrifici e il personale della nostra azienda l’ha affrontata ogni giorno a viso aperto, con professionalità e coraggio ma anche con le giuste precauzioni per tutelare la salute dei dipendenti e di tutto il Paese, consapevoli che ognuno in questa battaglia debba adempiere al proprio ruolo consapevolmente e responsabilmente.

Però le forniture di libri scolastici e per l’infanzia non si fermano ed è per questo che potete continuare a ordinare con tranquillità i libri che trovate sul nostro sito.

Pubblicato il

Dai leggiamo… a casa! La soluzione per “non spegnere la fantasia dei bambini” che ogni genitore dovrebbe avere

mondodocenti creativita shop online acquisti online libri didattici

Sullo shop di Mondodocenti in vendita DAI LEGGIAMO@ CASA. Ci sentiamo di suggerirvi questa collana di volumi pensati appositamente dal Gruppo Raffaello per… non spegnere la fantasia dei bambini e rendere entusiasmante la loro permanenza tra le mura domestiche.

In questo periodo difficile, di quarantena e isolamento, la gestione dei nostri ragazzi è per i genitori una delle sfide più difficili. Costringerli nelle quattro mura per lunghi giorni può essere difficile (ne abbiamo scritto qui). La lettura è un viatico, quella pensata appunto per stimolare e non fermare la didattica è probabilmente la scelta migliore.

La casa editrice Raffaello sta dimostrando in questo periodo una grande sensibilità per la situazione attuale causata dal Coronavirus, e il potenziamento di progetti come Studio a casa ne sono un esempio.

Ecco alcuni libri che potete acquistare direttamente dal nostro portale, senza alcuna spesa di spedizione.

Pubblicato il

Carta del Docente: estesi i tipi di prodotti acquistabili fino al 31 marzo

carta del docente cosa acquistare

Webcam, saponette per la connessione internet, microfoni e scanner: prodotti finora assenti dal paniere dei beni acquistabili con Carta del Docente e che da oggi e fino al 31 marzo invece possono essere comprati col bonus Cultura da 500 euro.

La nota viene dal Ministero dell’Istruzione e il provvedimento rientra in tutti quelli atti ad agevolare la formazione a distanza e le lezioni in remoto del corpo docenti, in questi giorni costretto a esercitare la sua funzione da casa a causa delle restrizioni per contenere l’epidemia di coronavirus.

Cosa si può comprare in aggiunta con Carta del Docente fino al 31 marzo

  • webcam,
  • scanner,
  • microfoni,
  • penne touch screen
  • hotspot portatili

Cosa si può già comprare con Carta del Docente

  • Libri e testi cartacei: non esiste in questo caso vincolo per la tipologia di testo. Non deve essere obbligatoriamente attinente alla materia dell’insegnante e non deve essere didattico. Del resto, ogni libro è cultura.
  • Libri e testi in formato digitale: chiaramente non c’è limitazione per il supporto con cui il libro viene letto. Servirà trovare piattaforme apposite per l’acquisto con Carta del Docente (ma questo in ogni caso).
  • Pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware – previsto per l’acquisto con Carta del Docente – e software – idem;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • iscrizione del docente a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

I buoni generati sul portale possono essere spesi in esercizi fisici autorizzati e in negozi online abilitati agli acquisti con buono Carta del Docente.

Pubblicato il

Il Coronavirus non ferma 18app: ecco cosa si può aquistare

18app 2021

La grande agitazione e le misure restrittive legate all’epidemia – pandemia di Coronavirus in Italia e nel mondo non hanno fermato le piattaforme 18app e Carta del Docente.

Va da sé che, se i docenti utilizzano principalmente il bonus Cultura come da rilevamenti statistici per hardware, software e anche libri online, per i neomaggiorenni questo discorso va un po’ stretto. Infatti, i giovani utilizzano i loro 500 euro in portafoglio elettronico anche – e più dei loro insegnanti – per eventi, concerti, musica.

La sospensione di queste attività in questo periodo però ci porta a misurare anche gli altri utilizzi di 18app. Tra questi c’è acquistare libri online con 18app.

Per farlo, dopo aver creato il voucher sul portale istituzionale, è possibile collegarsi a un sito che vende libri online con 18app e validarlo. Le spedizioni non sono ferme, quindi il tuo libro ti verrà recapitato a casa. Rendendo al neomaggiorenne bloccato a casa la quarantena più gradevole e culturalmente interessante, il tutto grazie ai fondi elargiti dallo Stato.

Pubblicato il

18app a 500 euro, è ufficiale: registrazioni da marzo, ecco quando

18app 2021

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è ufficialmente predisposto il bonus 18app per i nati nel 2001. Dal 5 marzo 2020 i giovani neomaggiorenni potranno registrarsi sul sito istituzionale previa possesso di SPId e vedersi accreditati 500 euro da spendere per beni e servizi ben precisi e utilizzabili anche online (come sul nostro sito o sugli altri siti del gruppo Matacena).

18app, lista di cosa si può comprare

Con l’apertura all’home video, si allarga il paniere di beni e servizi che i neo-maggiorenni possono acquistare utilizzando il bonus Cultura da 500 euro di 18app.

Si potranno acquistare beni per un totale di 500 € delle seguenti tipologie:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi)
  • Libri (audiolibro, ebook, libro)
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line)
  • Film registrati (dvd, blu-ray 4K)
  • Corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Dove spendere 18app online?

Vi ricordiamo che potete spendere il bonus 18app in libri sui siti del circuito Matacena già ottimizzati per l’utilizzo del bonus cultura:

Inoltre, potete spendere il vostro Bonus Cultura 18app anche sul nostro portale Mondo Docenti, nella sezione Shop.

Pubblicato il

La Carta del Docente potrebbe cambiare, e potrebbero essere gli ultimi giorni utili per usarla per acquistare tablet e pc

carta docente chi ne ha diritto

A differenza degli smartphone, i tablet e i pc sono da sempre acquistabili usufruendo del bonus Cultura da 500 euro Carta del Docente. Comprare tablet con Carta del Docente però potrebbe non durare a lungo.

La neo-insediata Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina starebbe difatti pensando con la sua squadra a una rivisitazione della Carta del Docente, strumento inserito dalla legge c.d. Buona Scuola di renziana memoria per il potenziamento culturale dei docenti assunti a tempo indeterminato nel settore pubblico italiano. 

Cosa posso acquistare con la Carta del Docente al momento?

  • libri e di testi, anche in formato digitale;
  • pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Come potrebbe cambiare?

La Carta del Docente potrebbe essere cambiata per consentire agli insegnanti di acquistare solo formazione. La piattaforma Sofia rivolta alla formazione degli insegnanti difatti non spicca il volo, e degli aventi diritti a Carta del Docente solo il 7 percento, dice un sondaggio, ha utilizzato il bonus per corsi di formazione, mentre tablet e pc vincono a mani basse, anche sui libri dove invece 18app ha fatto registrare risultati incoraggianti. 18app che, ricordiamo, è scesa a 300 euro di recente, dopo la sforbiciata dell’ultima legge di Bilancio.

Pubblicato il Lascia un commento

18app scende a 300 euro, ufficiale

18app 2021

Doccia fredda per i neo-maggiorenni: il bonus cultura 18app scende a 300 euro, anziché i 500 erogati dalla sua approvazione. Nella legge di bilancio 2020 la copertura per il bonus previsto dalla legge c.d. Buona Scuola è diminuita di 80 milioni di euro, passando dai 240 del 2019 ai 160 di quest’anno. Inattesa, perché nulla lasciava presagire la riduzione di tale bonus.

18app, come funziona nel 2020

Nulla cambia sul funzionamento del bonus Cultura 18app che ha sempre lo scopo di promuovere la crescita culturale dei fruenti attraverso del credito economico spendibile in libri, corsi, concerti, spettacoli, cinema, musei etc.etc.

Potranno accedervi i nati nel 2002, ossia quelli che nel 2020 compieranno 18 anni. Come sempre, bisogna essere in possesso di SPID (identità digitale) attraverso la quale registrarsi al portale ufficiale dove poter accedere al portafoglio elettronico dove sarà possibile generale i buoni da spendere online o fisicamente. Anche in questo caso, la scadenza è fissata al 31 dicembre 2020.