Carta del Docente non funziona, ecco il motivo

Sono moltissimi gli utenti che ci hanno contattato segnalando che il sito della carta del docente non funziona e chiedendo al tempo stesso i motivi di questo disservizio, con questo articolo facciamo chiarezza e rispondiamo allo stesso tempo a tutti gli utenti che chiedono spiegazioni in merito.

.

Il malfunzionamento del portale è un fatto del tutto normale, come ogni anno, a partire dal 1 settembre il sito e la piattaforma vengono messi offline per consitire il passaggio dal vecchio al nuovo anno scolastico ed al tempo stesso di caricare i portafogli elettronici dei docenti che devono ricevere il Bonus da 500 euro.

Durante questo periodo di inattività del sito, verranno effettuate anche le operazioni di decurtazione delle somme non più spettanti e ancora non spese, nonché con l’accredito della nuova somma + il residuo dell’anno precedente.

Ricordiamo infatti che ogni Bonus da 500 euro accreditato potrà essere speso nel corso di 2 anni scolastici. Alla riapertura della piattaforma i docenti avranno il bonus del 2022/23 + il residuo del 2021/22. Quest’ultimo potrà essere speso entro il 31 agosto 2023.

Ricordiamo inoltre che il Bonus è riservato ai soli docenti che hanno un contratto a tempo indeterminato e che le somme possono essere utilizzate solo per l’autoformazione e l’aggiornamento professionale, in particolare i docenti potranno acquistare i seguenti beni e servizi:

  • libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015 (Buona Scuola).
  • Sono in molti che chiedono anche quando verrà riaperta la piattaforma, generalmente la messa online e quindi l’accesso al sito viene ripristinato dopo la metà di settembre, lo scorso 2021 il sito venne ripristinato esattamente il 21 settembre, ma ciò non indica che anche quest’anno la data sia la stessa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: