Pubblicato il

Editoria scolastica, la lettera dell’imprenditore Corrado Matacena

Corrado Matacena distribuisce libri

Nel periodo complesso che sta vivendo l’intero comparto scolastico, lo spettro di una crisi economica per tutto l’indotto del settore è dietro l’angolo. In questo contesto si inserisce la lettera aperta, inviata a case editrici scolastiche e istituzioni, dell’imprenditore Corrado Matacena, a capo del gruppo Matacena specializzato in promozioni editoriali per le scuole primarie, leader nel settore in Campania. La richiesta dell’imprenditore è semplice: congelare le adozioni dei libri di testo in questo momento affinché si possa ripartire insieme normalmente quando sarà possibile.

Ecco alcuni passaggi della missiva:

Già siamo in prima linea, offrendo supporto da casa ai docenti su come utilizzare i testi digitali in adozione per le scuole primarie.

Credo e penso, vista la criticità in cui ci troviamo, come possiamo immaginare una propaganda digitale?

[…]

Non ci illudiamo di entrare nelle scuole, se mai apriranno a maggio. Rispetto il pensiero unilaterale, ma penso che in questo momento sia giusto congelare le adozioni, anche per garantire un futuro alla nostra categoria. Sopratutto in questo momento bisogna essere uniti e solidali.

Corrado Matacena