Maturità 2019, riunione plenaria e calendario prove

Maturità 2019, riunione plenaria e calendario prove

Marzo 16, 2019 0 Di Redazione

Il Miur ha pubblicato l’annuale Ordinanza relativa alla Maturità che, dal corrente anno scolastico, presenta diverse novità introdotte dal D.lgs. 62/2017.

Riunione plenaria

Il presidente e i commissari esterni delle due classi abbinate, insieme ai membri interni di ciascuna delle due classi, si riuniscono in seduta plenaria presso l’Istituto di assegnazione il 17 giugno 2019 alle ore 8:30. Nella riunione plenaria il Presidente, sentiti i componenti di ciascuna commissione:

  • stabilisce i tempi e le modalità di effettuazione delle riunioni preliminari delle singole commissioni;
  • individua e definisce (può farlo anche in una riunione successiva appositamente convocata) gli aspetti organizzativi delle attività delle commissioni, definendo la data di inizio dei colloqui per ciascuna classe/commissione e, in base a sorteggio, l’ordine di precedenza tra le due classi/commissioni e, all’interno di ciascuna di esse, quello di precedenza tra candidati esterni e interni, nonché quello di convocazione dei candidati medesimi secondo la lettera alfabetica. Si ricorda che il numero dei candidati che sostengono il colloquio, per ogni giorno, non può essere di norma superiore a cinque;
  • definisce l’ordine di successione tra le due classi/commissioni per le operazioni, da realizzarsi disgiuntamente, di valutazione degli elaborati e di valutazione finale, nonché la data di pubblicazione dei risultati.

Il diario dei colloqui va affisso all’albo dell’Istituto sede di esame.

Commissioni con commissari interni comuni

Al fine di evitare sovrapposizioni e interferenze, i Presidenti delle commissioni, che hanno in comune uno o più commissari interni, concordano le date di inizio dei colloqui senza procedere a sorteggio della classe. Nel caso di commissioni articolate su diversi indirizzi di studio o nelle quali vi siano gruppi di studenti che seguono discipline diverse o, in particolare, lingue straniere diverse, aventi commissari interni che operano separatamente, il Presidente fissa il calendario dei lavori in modo da determinare l’ordine di successione tra i diversi gruppi della classe per le operazioni di correzione e valutazione degli elaborati, conduzione dei colloqui e valutazione finale.

Il presidente determina il calendario definitivo delle operazioni delle due commissioni abbinate, anche dopo opportuni accordi operativi con i presidenti delle commissioni di cui eventualmente facciano parte, quali commissari interni, i medesimi docenti.

Calendario prove

  • prima prova scritta: 19 giugno 2019, dalle ore 8:30 (durata della prova: sei ore);
  • seconda prova in forma scritta, grafica o scritto-grafica, pratica, compositivo/esecutiva, musicale e coreutica: 20 giugno 2019, dalle ore 8:30. La durata della seconda prova è prevista nei quadri di riferimento allegati al DM n.769 del 2018;
  • terza prova scritta: martedì 25 giugno 2019, dalle ore 8:30. Tale prova si effettua negli istituti presso i quali sono presenti i percorsi EsaBac ed EsaBac techno e nei licei con sezioni ad opzione internazionale cinese, spagnola e tedesca.

Calendario prove suppletive

  • prima prova scritta suppletiva: 3 luglio 2019, dalle ore 8:30;
  • seconda prova scritta suppletiva: 4 luglio 2019, dalle ore 8:30, con eventuale prosecuzione nei giorni successivi per gli indirizzi nei quali detta prova si svolge in più giorni;
  • terza prova scritta suppletiva (per gli istituti interessati): 9 luglio 2019, dalle ore 8:30.