Mondo Docenti

News e Shop dal mondo della scuola (Gruppo MatacenaWeb )

Totale: 0,00

Il Vice Sindaco del Comune di Napoli Enrico Panini nei giorni scorsi ha incontrato Confcommercio, rappresentata da Marco Cantarella, ed una delegazione di librai napoletani composta da Gianfranco Lieto, Presidente ALI Confcommercio Napoli, Francesco Manna, Luca Di Costanzo e Antonio Salvemini.

In apertura dell’incontro sono state espresse, in modo ampio e documentato, le sofferenze economiche di un importatante settore esposto economicamente per quanto riguarda il pagamento dei libri scolastici della scuola primaria e per gli effetti moltiplicati dalla chiusura, prima, e dalla lenta ripresa, poi, a causa della pandemia da Covid19 che sta comportando un forte rallentamento dell’attività.

Al termine dei diversi interventi il Vice Sindaco Panini ha confermato che nella giornata di lunedì 6 luglio, la Giunta comunale, con la delibera n°238, ha chiesto a Cassa Depositi e Prestiti un’anticipazione di liquidità pari a circa 500milioni di euro allo scopo di azzerare tutti i pagamenti arretrati a tutto il 31 dicembre 2019. All’interno di questa richiesta – già compiutamente istruita da parte dell’Amministrazione – vi sono tutte le somme ancora spettanti ai librai napoletani. Ora la palla dei tempi passa a Cassa Depositi e Prestiti verso la quale c’è un reciproco rapporto istituzionale corretto e consolidato.

L'assessore alla Scuola del Comune di Napoli Annamaria Palmieri
L’assessore alla Scuola del Comune di Napoli Annamaria Palmieri

Nel corso della riunione la rappresentanza dei librai ha chiesto di poter contare su anticipazioni delle spese sostenute, per il prossimo anno scolastico, già dal mese di settembre 2020 anche in considerazione della pesante crisi che il mondo delle librerie sta conoscendo in questa fase di ripresa.

Il Vice Sindaco ha dato la propria disponibilità ad una risposta positiva su questo punto rimandandone la concreta attuazione al bilancio preventivo 2020 da approvare a settembre.

Infine, è stato chiesto all’Amministrazione uno slittamento della data del 25 luglio quale termine ultimo per formalizzare la disponibilità a garantire le forniture di libri scolastici per il ciclo primario. Il Vice Sindaco si è impegnato a riferire, già al termine della riunione, all’assessore all’Istruzione – Annamaria Palmieri – di questa richiesta affinché il Servizio competente ne possa valutare tecnicamente la fattibilità.

La riunione si è conclusa con l’impegno ad un successivo appuntamento finalizzato ad un aggiornamento sui tempi di pagamento da parte di CDP.

X