Mondo Docenti

News e Shop dal mondo della scuola (Gruppo MatacenaWeb )

Totale: 0,00

«Siamo in cauta attesa. Vedremo come tutto si sviluppa e quali decisioni verranno realmente prese. Giudicheremo sulla concretezza, vedremo nei prossimi giorni».

Lo ha affermato all’Adnkronos Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti in merito alla nuova bozza per le linee guida sul rientro a scuola a settembre sottolineando che «tutto dipende da risorse e tempi». Il take dell’agenzia è stato ripreso e pubblicato dalla Gilda sul suo sito ufficiale.

Rino di Meglio
Il coordinatore della Gilda degli Insegnanti Rino Di Meglio

«Fa piacere che sia stata definita la distanza da tenere nelle aule che se ho fatto bene i calcoli dovranno essere di 60 mq per ospitare 20 alunni più l’insegnante – ha detto ancora Di Meglio – e per farlo molte scuole dovranno forse abbattere muri o comunque fare dei lavori e i tempi sono strettissimi, ammesso poi che arrivino i fondi necessari per compiere questi lavori leggeri e il resto. Perché il miliardo che si sente proporre è lo stesso che era stato destinato all’adeguamento sismico delle strutture scolastiche. E comunque non è sufficiente: servono più risorse e progetti concreti. Bene Bonaccini che punta proprio sulla concretezza, conosce la realtà delle scuole – ha concluso Di Meglio – confido nella sua praticità»

X