Napoli, accordo tra Comune e Città Metropolitana per il Giustino Fortunato

La Giunta comunale ha approvato ieri sera, su proposta dell’assessora alla scuola Annamaria Palmieri e dell’assessora al patrimonio Alessandra Clemente, la convenzione tra Comune e Città metropolitana per la concessione in uso, a titolo oneroso, di uno dei due edifici della struttura scolastica sita in via Le Bucoliche come sede succursale dell’ISIS Giustino Fortunato. Con tale delibera la Giunta esprime il proprio indirizzo favorevole affinché l’edificio sia concesso in locazione per sei anni rinnovabili; la Città metropolitana assume l’impegno di un canone annuo e di realizzare lavori di adeguamento dei locali per adattarli a scuola superiore, nonché interventi manutentivi nell’edificio adiacente della struttura che resta in capo all’IC 33imo Risorgimento. Dalla convenzione discenderà il contratto, che porta a risoluzione una grave criticità per la platea scolastica: “Da quando lo scorso anno la succursale della Giustino Fortunato è diventata inagibile per infiltrazioni nel sottosuolo, gli oltre mille studenti hanno vissuto gravissimi disagi con doppi turni e rotazioni. Dalla sinergia tra Comune e Città metropolitana, accompagnata anche dal grande spirito di condivisione e collaborazione tra i dirigenti scolastici, con la massima disponibilità offerta dal 33imo circolo a favore della comunità scolastica dell’istituto superiore, si è trovata una soluzione eccellente, di cui siamo tutti orgogliosi. Nonostante l’emergenza, l’amministrazione di Napoli non si ferma”.

X