Mondo Docenti

News e Shop dal mondo della scuola (Gruppo MatacenaWeb )

Totale: 0,00

Con l’inizio dell’anno scolastico torna l’incubo di tutti i genitori: lo zaino scuola per i più piccoli. Stracolmi, pesanti, poco capienti, tendenti a rompersi, maltrattati, scarabocchiati. All’ultima moda o con i supereroi del momento. Per maschietti o per femminucce. Insomma, coniugare l’utile (la salvaguardia della salute dei più piccoli) col dilettevole (affrontare l’anno scolastico con lo zainetto più affine al bambino) può rivelarsi una vera e propria impresa.

Gli studi: non scoliosi ma danni comunque presenti

Sgomberiamo subito il campo da leggende e falsi miti: gli zainetti troppo pesanti non provocano la scoliosi. L’origine di quella tipologia di deformazione della colonna vertebrale è infatti genetica. Ma comunque caricare troppo i nostri ragazzi può provocare dolori alla schiena legati a contratture. Il periodo di transizione tra scuola elementare e media è particolarmente ostico da questo punto di vista: da un lato i bambini non sono più tali e quindi “impongono” la scelta di zaini che magari non sono il massimo del comfort, dall’altro la struttura muscolare degli stessi non è così forte da sostenere eventuali squilibri. Inoltre, il carico cambia e i tomi diventano più pesanti dalle elementari alle medie. Provare per credere.

I consigli di Mondo Docenti

Come evitare dunque che alle fatiche mentali si aggiungano nei nostri figli anche fastidi e dolori fisici? Ecco alcuni pratici consigli da parte del nostro staff:

  • Mai caricare più del 10 percento del peso corporeo: lo zaino deve essere il più possibile conforme alla corporatura dell’allievo che lo indossa, e riempito in maniera uniforme. In ogni caso, mai caricarlo più del 10 percento del peso corporeo di chi lo indossa: questa è la proporzione magica per evitare di incorrere in problemi fisici.
  • Equidistribuire il carico: non bisogna mai portare lo zaino su una sola spalla, è la postura peggiore e quella che crea i maggiori problemi. Non solo i libri devono essere ben disposti nello zaino e creare un appoggio uniforme (a tal proposito, è sempre bene favorire gli zainetti con schienale rigido), ma devono anche essere equamente distribuiti sulle spalle.
  • Favorire i trolley: dove possibile, una soluzione trasportata con le rotelle è preferibile rispetto al solito zaino. Se vi risulta difficile convincere il vostro adorato figlioletto, potete sempre pensare a uno zaino con rotelle che all’occorrenza possa essere trascinato quando stanchi.
  • Comprare prodotti di qualità: gli zaini scuola che i ragazzi preferiscono sono legati non al comfort ma alle tendenze dell’età. Questo non ci mette al riparo da acquisti di prodotti che ammiccano al mercato ma che non siano qualitativamente solidi. Evitate di comprare prodotti di dubbia provenienza e sprovvisti del marchio CE, possibilmente di marche note per qualità. Un’utile alternativa è quella di acquistare lo zaino scuola online su siti affidabili che si contraddistinguono per qualità del prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X