Smartphone e inquinamento, a breve campagna informativa che coinvolgerà le scuole

Entro sei mesi il Miur, congiuntamente ai ministeri di Salute e Ambiente, dovrà adottare una campagna informativa sull’uso corretto dei telefonini e smartphone e sugli eventuali rischi connessi a un uso improprio.

Più che iniziativa degli organi di Governo, però, si tratta di una decisione suggerita – o meglio dire imposta. Il Tar del Lazio infatti ha chiesto ai tre Ministeri di provvedere ” ad adottare entro sei mesi una campagna informativa sull’uso corretto dei telefonini”, accogliendo un ricorso
dell’Associazione per la prevenzione e la lotta all’elettrosmog.

Sei mesi per la campagna

I tre Ministeri recepiscono con favore e accolgono di buon grado la decisione giurisdizionale, “convinti – si legge in una nota stampa del Miur – della necessità di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema e di promuovere misure di prevenzione”.

“I ministeri sono già al lavoro per la costituzione di un tavolo congiunto che avrà la finalità di dare seguito a quanto deciso dai giudici amministrativi”. Che, nel caso dell’Istruzione, probabilmente si tradurrà in una campagna informativa nelle scuole.

X