Pubblicato il

In Veneto Garanzia Giovani resiste al Covid

‘Garanzia Giovani Veneto’ supera la soglia dei 100mila iscritti che hanno beneficiato di una opportunità di lavoro dopo l’adesione al programma. Questo recita il numero dei “tuttora occupati” aderenti al programma che emerge dal report trimestrale di monitoraggio realizzato da Regione del Veneto e Veneto Lavoro, che presenta dati aggiornati al 31 dicembre 2020, anche se una leggera flessione rispetto alle scorse annualità c’è ed è giustificata secondo gli analisti dalla pandemia da Covid-19.

“Le adesioni sono state complessivamente 14.250, il 26% in meno rispetto al 2019 i patti di servizio stipulati dai Centri per l’impiego della regione circa 9.000 (-37%): segno di una depressione economica ma anche psicologica di coloro che cercano lavoro. La maggior parte dei giovani ha trovato lavoro nei settori del turismo, dell’industria metalmeccanica e del commercio, inizialmente con contratti a tempo determinato o di apprendistato, molti risultano tuttora occupati, con una percentuale crescente di contratti a tempo indeterminato”, così all’Adnkronos l’assessore regionale al Lavoro del Veneto Elena Donazzan.

Secondo i rapporti, al calo hanno contribuito tra gli altri fattori le difficoltà del mercato del lavoro, la chiusura degli uffici pubblici e le limitazioni imposte in occasione del primo lockdown, oltre alla sfiducia dei giovani nella possibilità di trovare un impiego, che riduce la propensione alla ricerca attiva di lavoro. Il Veneto resta, comunque, tra le prime regioni in Italia per efficacia nella presa in carico con il 99% delle adesioni valide che si traduce nella stipula del patto di servizio, necessario per poter usufruire delle attività previste dal programma, con un tempo medio di 6 giorni tra l’adesione e la stipula.

Pubblicato il

Napoli: possibilità di tirocini all’estero per 62 neodiplomati

alessandra clemente

Con il Patrocinio del Comune di Napoli, M.A.R.eA  scarl,  in  collaborazione con Cosvitecscarl, offre 62 tirocini professionalizzanti all’estero da svolgersi nell’estate 2020.

I tirocini,rientranti nel progetto “CAD+”, finanziato nell’ambito del Programma Europeo Erasmus+, sono dedicati a giovani neodiplomati o che hanno conseguito il diploma da non più di 18 mesi.

Il progetto, in linea con gli obiettivi del programma Erasmus+, intende migliorare l’occupabilità dei giovani destinatari, grazie al potenziamento delle competenze, conoscenze e abilità tecnico specialistiche, oltre a sviluppare le competenze trasversali e al miglioramento delle competenze linguistiche e digitali dei partecipanti.  

I tirocini, che si svolgeranno nel rispetto dei protocolli di sicurezza, sono disponibili in due modalità: 4 settimane per 50 partecipanti da svolgersi in Romania o Spagna e 4 mesi per 12 partecipanti da svolgersi in Romania.

La partecipazione è completamente gratuita, sono inoltre coperte le spese per la formazione propedeutica, il viaggio, vitto, alloggio ed assicurazione.

alessandra clemente
L’assessore ai Giovani del Comune di Napoli Alessandra Clemente

“Una straordinaria opportunità di formazione al termine di un ciclo scolastico che ha visto i giovani diplomandi privati di ogni momento di socialità. Una buona occasione per fare un’esperienza all’estero, rafforzare le competenze linguistiche e tornare più entusiasti per affrontare il mondo del lavoro” ha dichiarato l’Assessore ai Giovani Alessandra Clemente  

Per maggiori informazioni sul bando, sulle modalità e termini di partecipazione, è possibile visitare il sito https://bit.ly/Erasmusplusnow

Pubblicato il

Istituti Professionali meglio dei Tecnici e dei Licei per inserimento lavorativo post-diploma: lo dice il Miur

insegnanti teamworking intesa

Circa il 60% degli studenti provenienti dagli Istituti professionali italiani risulta occupato nei due anni successivi al conseguimento del titolo di studio. È quanto emerge dalle anticipazioni dei dati sull’inserimento dei diplomati nel mondo del lavoro, relativamente agli anni scolastici 2013/2014, 2014/2015 e 2015/2016, diffusa in queste ore sul sito del Miur. Anticipazioni che riguardano 1.317.700 diplomati negli anni in questione.

Occupabilità dei diplomati
Sul totale dei diplomati- si legge – per ogni anno scolastico, circa il 37% ha attivato almeno un contratto di lavoro nei due anni successivi al conseguimento del diploma. Osservando i diplomati per percorso di studi, circa il 60% degli studenti di indirizzi Professionali ha attivato un contratto, a fronte di circa il 50% dei diplomati degli indirizzi Tecnici e di circa il 22% dei diplomati nei Licei. Il tipo di contratto maggiormente utilizzato è quello a tempo determinato: 48,9% nel 2013/2014; 49,6% nel 2014/2015; 49,4% nel 2015/2016. Prevale largamente il settore occupazionale dei Servizi (75,4% nel 2013/2014; 76,2% nel 2014/2015; 76% nel 2015/2016), seguito da Industria (19,3%; 18,6%; 19,2%) e Agricoltura (5,3%; 5,2%; 4,8%).

Primo contratto
Il 28,8% dei diplomati, secondo lo studio, nei tre anni scolastici ha ottenuto il primo contratto entro una fascia di tempo da tre a sei mesi dal conseguimento del titolo di studio; il 12,4% ha trovato un posto in meno di un mese; il 14,5% ha atteso più di un anno. Tra i primi contratti si conferma la prevalenza di quelli a tempo determinato: 41,2% nel 2013/2014; 41% nel 2014/2015; 42,7% nel 2015/2016.

Pubblicato il Lascia un commento

FS Mobility Academy Federico II: è on line il bando per le selezioni

fsmobility academy

È online il bando per la presentazione delle domande di partecipazione alla seconda edizione di FS Mobility Academy, il percorso di formazione gratuito nato dalla cooperazione tra FS Italiane S.p.A. e l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Dopo il successo della prima edizione terminata con il 100% di allievi occupati a tempo indeterminato entro i 30 giorni dalla chiusura della fase di formazione, sono aperte le selezioni per il nuovo percorso.

Il bando di selezione è aperto a laureati magistrali/specialistici di numerose classi di laurea in ingegneria ed economia. Il corso di alta formazione è mirato a formare competenze specialistiche sulla mobilità ed il trasporto integrato e multimodale di persone e merci. La seconda edizione rivolge particolare attenzione ai temi della innovazione tecnologica e della sostenibilità dei trasporti. La didattica è orientata ad un approccio innovativo e fondato su tecniche di apprendimento attivo ed esperienziale. Il corso prevede 320 ore tra lezioni frontali, seminari e visite tecniche ad impianti, 480 ore di laboratori di sperimentazione e 450 ore di project work presso le aziende del Gruppo FS.

Il percorso formativo si terrà da marzo a novembre 2020. Le fasi didattiche che precedono i project work in azienda si svolgono nel Polo Universitario della Federico II di San Giovanni a Teduccio, nel centro del sistema delle Academy federiciane.

Il bando è online sul sito www.fsacademy.unina.it.

È possibile iscriversi fino al 7 febbraio 2020.

Pubblicato il Lascia un commento

“Orientamenti 2019”, a Genova ci sarà anche il Miur

sede Miur Trastevere Roma

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è presente anche quest’anno al Salone “Orientamenti” di Genova. La manifestazione, giunta alla 24esima edizione, si tiene al Porto Antico di Genova. Per tre giorni nello spazio attrezzato del capoluogo ligure sarà allestito un “Villaggio dell’Orientamento” dove studenti, famiglie ed educatori potranno incontrarsi e confrontarsi. 

Lo slogan scelto per l’edizione 2019 del Salone è “Saper fare: Scuola, Lavoro, Società”. Attorno alle tre parole chiave ruoteranno gli appuntamenti. Il Salone sarà l’occasione per presentare le opportunità formative e professionali del futuro e per orientare i ragazzi nelle scelte dei percorsi di studio. Ci sarà spazio anche per le attività di orientamento precoce per i più piccoli.

Il Salone “Orientamenti 2019”  è organizzato dalla Regione Liguria in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ufficio Scolastico Regionale per la  Liguria, Università agli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova, Unioncamere, Città Metropolitana di Genova, Comuni di Genova, La Spezia, Chiavari, Savona, Albenga, Imperia, Sanremo e Ventimiglia, Festival della Scienza, Guardia Costiera, Accademia Italiana della Marina Mercantile, GNV S.p.A.

Il MIUR parteciperà mettendo in mostra le eccellenze scolastiche del Paese: nei venti stand riservati alle scuole saranno ospitate le esperienze più innovative d’Italia avviate da altrettante scuole del territorio. Nel corso della tre giorni, inoltre, si terranno convegni, laboratori, presentazioni e incontri promossi dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e curati dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria.

(fonte: Miur)

Pubblicato il Lascia un commento

Career day alla Federico II, occasione unica di incontro tra laureandi/laureati e offerta

università federico II monte sant'angelo napoli

Giovedì 3 ottobre 2019, nel Complesso Universitario di Monte Sant’Angelo, 130 aziende,  nazionali e internazionali, incontreranno giovani laureandi e laureati federiciani.

Colloqui pianificati attraverso una piattaforma che ha dato agli studenti la possibilità di selezionare le realtà a cui inviare la propria candidatura, e alle aziende di rispondere fissando un incontro.

“Il career day abbraccia tutti i Dipartimenti del nostro Ateneo – sottolinea il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi -. Un’occasione importante per dare un quadro ai nostri studenti e laureati di quelle che sono le opportunità di lavoro. I nostri sevizi placement miglioreranno sempre di più per garantire il collegamento tra il mondo del lavoro e i nostri laureati.”

L’evento, dedicato a tutte le discipline, sarà inaugurato dai saluti istituzionali nell’Aula Carlo Ciliberto del Complesso Universitario di via Cintia, 26, alle 9.30.

Migliaia i colloqui previsti che si svolgeranno in tutto l’aulario di Monte Sant’Angelo e l’edificio dei Centri Comuni, adibiti ad hoc per la manifestazione, dando spazio al vero e grande motore della giornata, i giovani.

Un appuntamento aperto a tutti, per dare una ulteriore opportunità ai professionisti del futuro.