Pubblicato il

Adozioni 2021/22 libri scolastici, le case editrici presentano la loro offerta (online)

La pandemia da Coronavirus ha rimodulato interi pezzi delle nostre vite potenziando l’offerta digitale per superare gli ostacoli dettati dal distanziamento. Il mondo della scuola, in questo senso, è stata una delle vittime di un sistema complesso da gestire e che avrebbe richiesto certamente una buona dose in più di chiarezza da parte delle istituzioni.

Anche la cosiddetta propaganda per l’adozione dei libri scolastici è cambiata. I gruppi editoriali hanno fortemente puntato sul web, ancor più che in passato, per poter mettere in vetrina la loro offerta destinata ai docenti che dovranno scegliere quali testi adottare per l’anno scolastico 2021/22.

bambina libri scuola compiti

Libri scolastici Gruppo Raffaello

Tutta la proposta Raffaello, ad esempio, è reperibile online a questo indirizzo: Testi ministeriali scuola primaria 2021 Raffaello.

In quella pagina si possono visionare tutte le proposte adozionali di Raffaello Scuola per il prossimo anno scolastico 2021/22. Il materiale è stato suddiviso per ciclo scolastico e per materia.

Cliccando sulle copertine dei volumi puoi sfogliare i testi e gli allegati, caricati attraverso la piattaforma ISSUU. Ma la proposta è più ampia, puoi iscriverti ai webinar di approfondimento con gli autori ad esempio, scoprire i dettagli del progetto e i contenuti digitali, guardare il video trailer in anteprima.

Infine, puoi scaricare le relazioni adozionali e richiedere la tua copia visione attraverso il sito.

Libri Scolastici Il Capitello

Altro esempio virtuoso è quello di Il Capitello. La casa torinese ha messo su una vera e propria web app per il suo portale destinato alle proposte didattiche per il 2021. Oltre a visionare i libri scolastici, catalogati partendo dal grado scolastico (con l’innovativa sezione DigInsegno) potrai scaricare le relazioni d’adozione e, attraverso le shortcut, condividerle direttamente su Microsoft Teams o Google Classroom.

Sempre ricchissima la proposta di Il Capitello per la scuola dell’infanzia e scuola primaria.

Informazioni

Per le due case editrici sopra citate per la scuola primaria in Campania potete rivolgervi al distributore Gruppo Matacena per le adozioni (081 754 9086).

Pubblicato il

Raffaello, webinar “Leggere con i bambini”

Oggi 26 febbraio 2021, a partire dalle 17.30 e per un’ora, la casa editrice Raffaello, specializzata in libri didattici, terrà un webinar sull’importanza della lettura ad alta voce nella Scuola dell’Infanzia, come base pedagogica dell’insegnamento e fondamento della progettazione.

L’incontro è legato a “Storie e filastrocche”.

Webinar Raffaello, per partecipare

Per partecipare al webinar è necessaria l’iscrizione, che vi permetterà di ricevere il link di accesso. Per iscriverti clicca qui.

Pubblicato il 1 commento

Speciale didattica per l’infanzia: le proposte Raffaello Scuola

Eccoci, sempre con la collaborazione di Promozioni Editoriali Matacena, il nostro focus sui libri didattici della scuola per l’infanzia. Oggi passiamo a uno dei maggiori gruppi in Italia: Raffaello, e la sua proposta per i 3, 4 e 5 anni.

I quaderni operativi Raffaello, a cura di M. Elisabetta Giordani e Giovanna Cremona, presentano le attività ai bambini in modo semplice e intuitivo con un focus sugli obiettivi dell’Agenda 2030 per educare i bambini alla cittadinanza attiva e allo sviluppo sostenibile. 

Completano l’offerta didattica gli allegati:

  • DECALOGO per proteggere il mondo: Dieci piccoli gesti quotidiani per diventare protagonisti della salvaguardia dell’ambiente 
  • PATENTE Scacciavirus: Un piccolo manuale per trasformarsi in Supereroi Scacciavirus 

Ai seguenti link gli estratti:

Pubblicato il

Gruppo Raffaello: l’iniziativa Studio @ Casa

Come raccontato già ieri per “Dai Leggiamo a Casa”, è sempre molto alta l’attenzione del Gruppo Editoriale Raffaello per la Didattica a Distanza, che in tempo di coronavirus assume una valenza fondamentale. Con una nuova proroga dello stop all’ingresso a scuola dei nostri ragazzi i docenti devono accettare che il breve stop sulle prime auspicato non è più una strada fattibile, e che bisogna calibrare l’insegnamento a distanza sui contenuti a lungo termine.

Studio @ casa – spiega sul sito la casa editrice di libri didattici – è un’iniziativa di Raffaello Scuola nata per affiancare gli insegnanti e gli studenti nelle attività didattiche anche quando la scuola è chiusa, sfruttando le possibilità offerte dalla didattica online”.

A questa serie di iniziative si affianca anche GLI ANTIRUGGINE, una collana di app “pensate per il ripasso delle discipline presenti nella scuola primaria: Italiano, Matematica, Storia, Scienze, Geografia e Inglese. In ogni app sono presenti più di 600 attività, tanti giochi di abilità e un ebook”.

“Lo studente – spiega Raffaello – è invitato a risolvere le attività cercando informazioni sui propri testi scolastici: il device viene quindi pensato come supporto ai testi utilizzati a scuola. Un pratico servizio notifiche permetterà di programmare l’impegno del bambino durante la settimana”.

Ecco alcune proposte dal nostro e-shop.

https://www.mondodocenti.com/prodotto/amore-1-2-3-cl-pack-2/
https://www.mondodocenti.com/prodotto/amore-4-5-cl-pack-2/
https://www.mondodocenti.com/prodotto/bambini-di-oggi-1-2-3-cl-pack-2/
https://www.mondodocenti.com/prodotto/bambini-di-oggi-4-5-cl-pack-2/
https://www.mondodocenti.com/prodotto/everest-5-cl-volume-unico-pack-2/
https://www.mondodocenti.com/prodotto/super-wow-5-cl-teachers-guide-cd-2/
Pubblicato il Lascia un commento

Libri e bambini, non è solo un vezzo: ecco perché è importante far leggere i nostri ragazzi già da piccolissimi

La scienza la chiama “Scatola delle Parole”: il vocabolario del bambino è una scatola vuota e in quella fase della vita, in cui il ragazzo è particolarmente sensibile ad assorbire stimoli esterni, si riempie. Più si riempie, più si sviluppano le altre capacità: comprensione, linguaggio, sviluppo di capacità mentali, persino la fantasia.

Lo spiega bene Flavia Franco, autrice di libri didattici, che con Gruppo Editoriale Raffaello ha pubblicato “Amo leggere”.

“Gli effetti – spiega l’autrice in un post sul sito del gruppo Editoriale – che la lettura genera, sia autonoma sia sotto forma di ascolto, sono dunque molteplici:incrementa il livello di alfabetizzazione, amplia il vocabolario, produce migliori performance attentive e migliori risultati scolastici. Un bambino che legge non solo sarà un bambino che pensa, ma anche che sogna e che esprime i suoi desideri, la sua immaginazione e la sua creatività. Inoltre, le storie che raccontiamo ai nostri bambini o che essi leggono in autonomia hanno il potere di trasmettere valori fondamentali come quello dell’amicizia, del rispetto dell’altro, della diversità contribuendo al loro sviluppo emotivo e sociale”.

Il testo citato (fonte: Raffaello)

Quindi, mamme e maestre, invitate i nostri ragazzi alla lettura già da piccolissimi. Prima leggo, prima cresco!

(su Mondodocenti Shop, Oceanon e Matacenalibri una vasta raccolta di libri didattici a tua disposizione).

Pubblicato il Lascia un commento

Gruppo Raffaello: il concorso per l’a.s. 2019/20 “Piccoli Lettori, Grandi Cittadini”

Ancora una volta il gruppo Editoriale Raffaello, tra i leader del settore in Italia, affianca la sua promozione editoriale a iniziative di sensibilizzazione e di carattere sociale. Raffaello ha lanciato nelle scorse ore il CONCORSO PICCOLI LETTORI, GRANDI CITTADINI!, nuovo concorso per l’anno scolastico 2019/2020 rivolto a tutti gli alunni e docenti della Scuola Primaria. Il concorso mette in palio biblioteche di titoli dal catalogo “Il Mulino a Vento per le classi che realizzeranno i lavori più originali”. Su che tema? I lavori devono essere pertinenti a uno o più dei cinque articoli della Costituzione selezionati per l’approfondimento (in caso di partecipazione con più lavori, la classe sarà premiata solo per quello che riceverà il punteggio più alto).

Il concorso è legato al progetto lettura “strutturato – spiegano da Raffaello – per accompagnarvi nel vostro lavoro di approfondimento dei valori di una CITTADINANZA ATTIVA.

La lettura aiuta a sviluppare in classe un clima più accogliente per ogni bambino e bambina e a stimolare una maggiore consapevolezza del proprio senso civico e morale, del senso della partecipazione sociale e della gioia del vivere insieme.

La bibliografia che vi suggeriamo approfondisce le grandi sfide di oggi, dalla cittadinanza all’educazione ambientale, perché sono le storie che invitano ad avere il coraggio di scegliere e impegnarsi per gli altri, e sono un potente strumento per promuovere il rispetto delle regole, delle persone e dell’ambiente”.

Ulteriori informazioni sul portale di Raffaello dedicato.

Pubblicato il Lascia un commento

I libri didattici più venduti da Mondo Docenti

depositi libri scolastici gruppo matacena magazzino

Ricomincia la scuola e anche il nostro e-commerce di libri scolastici registra un’impennata di vendite – come logico che sia.

Ma quali sono i libri più venduti da Mondo Docenti? Andiamo a scoprirli insieme.

  • Kit Guide per Insegnanti Scuola Primaria: il best-seller dei nostri insegnanti è questo pratico set di guide edite da Raffaello contenenti quelle di linguistica, scientifica, antropologica e quelle destinate all’insegnamento LIM Arte e Musica con CD. Dimostrazione che gran parte del corpo docente ci tiene a migliorare la propria preparazione e la propria efficacia didattica, ed è disposto anche a investire per conseguire questo risultato.
  • Volumi A PROVA DI INVALSI MATEMATICA 2 e A PROVA DI INVALSI ITALIANO 2. La volontà da parte dei docenti e dei genitori di portare i propri allievi preparati alla prova-spauracchio imposta ormai da qualche anno dal Miur è dimostrata dall’elevato numero di ordini sul nostro portale.
  • PRIMARY ENGLISH: altro argomento su cui è rivolta l’attenzione degli educatori e degli insegnanti è l’apprendimento della lingua inglese – componente ormai imprescindibile dell’educazione dei giovani cittadini europei del futuro. In cima alle vendite del nostro portale il percorso didattico a firma Raffaello – Celtic.
Pubblicato il Lascia un commento

Napoli: a Scampia si “ripensa l’educazione” partendo dalle fiabe

la locandina dell'evento

Il 23 novembre alle 16.30, alla Biblioteca di Scampia di via Ghisleri, si terrà l’incontro-dibattito “Ripensare l’educazione. Dalla fiaba alla testimonianza: il potere educativo del racconto“. Ricco il parterre di scrittori, educatori e esponenti delle istituzioni che parteciperanno alla tavola rotonda inserita nell’ambito della kermesse Scampia Storytelling.

Scampia Storytelling è patrocinato dal Comune di Napoli e dal Consiglio Regionale della Campania. Il festival di letteratura per ragazzi si propone di costruire una rete di storie e racconti per favorire l’incontro tra centro e periferia. «Abbiamo scelto di partire da Scampia perché noi scrittori siamo portatori sani di fantasia e non possiamo fare a meno di immaginare orizzonti nuovi, perfino dove nessuno riesce a intravvederli» afferma l’organizzatrice Rosa Tiziana Bruno. Il progetto, già rientrato nel 2014 tra le iniziative della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile, è ormai una realtà permanente nel panorama delle iniziative per i ragazzi.

Al suo interno, l’incontro “Ripensare l’educazione” mette a confronto insegnanti, ragazzi, istituzioni, giornalisti e autori. Un titolo ambizioso per un concetto tendenzialmente semplice, quasi banale: il racconto come unità base della crescita e dell’educazione del minore.

L’incontro vuole essere un momento di confronto con insegnanti, dirigenti scolastici, educatori e genitori. Come sono cambiate scuola e famiglia? Quali sono le difficoltà dell’educare oggi? Che cosa fare concretamente? È possibile fare formazione con la letteratura per ragazzi?

Secondo gli scrittori dell’ICWA la narrazione è un’opportunità di conoscenza e di formazione e quindi di riscatto dall’oppressione del crimine e dagli stereotipi. Grazie alla narrazione, Scampia può diventare un simbolo di rinascita per tutti.

Sarà anche quest’anno un momento festoso, in compagnia di libri e storie. «Siamo convinti che la lettura debba essere sempre più diffusa, specialmente là dove stenta ad arrivare perché sopraffatta dal disagio economico e sociale» sottolinea Rosa Tiziana Bruno.

Insegnare con la letteratura fiabesca

Sarà anche l’occasione per presentare il volume-guida “Insegnare con la letteratura fiabesca“, proprio a cura di Rosa Tiziana Bruno, anima e motore di questa manifestazione.

“È un progetto ampio e ambizioso – spiegano dal gruppo Raffaello che è editore di questa guida – che apre nuovi orizzonti educativi: si basa sulla dimensione emotiva dell’apprendimento, sulla capacità quindi di far leva sulla sfera emozionale del bambino-ragazzo attraverso la fiaba, che da sempre è strumento privilegiato per veicolare messaggi educativi, per poterla poi applicare a tutte le discipline del curriculum scolastico”.

“Negli incontri che Tiziana Bruno ha svolto fino adesso – continuano – abbiamo avuto modo di toccare con mano quanto la prospettiva offerta dalla guida sia una novità molto interessante”.

La Raffaello si dice “orgogliosa di contribuire, nel limite delle sue possibilità, al miglioramento della vita dei nostri ragazzi anche in territori complicati come a Scampia”.

Ulteriori informazioni al link sul sito ufficiale di Raffaello Scuola.